closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il referendum sconfisse il partito unico delle privatizzazioni

Acqua pubblica. Il referendum è stato tradito dalle forze politiche di centrosinistra e centrodestra che non hanno proceduto alla ripubblicizzazione dell'acqua la cui gestione continua a essere affidata a spa e multiutilities quotate in borsa. Lo stesso M5S non ha tenuto fede alle sue promesse.

Dieci anni fa il referendum segnò una smentita clamorosa delle scelte dei due poli che monopolizzano la politica e la rappresentanza nel nostro paese. Loro da anni portavano avanti le privatizzazioni e si ritrovarono una stragrande maggioranza a favore dell'acquabenecomune. Il movimento era stato una delle incarnazioni della critica al neoliberismo che era uscita amplificata da Genova 2001. Il treno partito dalle giornate del G8 arrivò all’incontro con la maggioranza del paese in quelle due giornate passando per le piazze (e le parrocchie) dove avevamo raccolto le firme. Non direi che il referendum è stato tradito da una generica politica senza nomi e cognomi. Queste espressioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.