closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Il reddito minimo della Lega: al lavoro, indebitati con le banche

La proposta del partito di Matteo Salvini. Se Di Maio vuole fare lavorare gratis per otto ore i precari che riceveranno il "reddito minimo", Salvini li vuole fare lavorare per le banche con la proposta di "reddito di avviamento al lavoro".

Matteo Salvini parla ai parlamentari della Lega

Matteo Salvini parla ai parlamentari della Lega

Il reddito di avviamento al lavoro è la controproposta della Lega di Salvini al «reddito di cittadinanza», bandiera del Movimento Cinque Stelle. Consiste in un sussidio mensile di 750 euro, simile a quello previsto da M5S di 780,. La differenza è che quest’ultimo è a carico dello Stato, e decresce sin dal primo anno. Quello leghista - questa è la novità - è solo parzialmente a carico dello Stato, il resto sarà finanziato da un prestito a tasso zero, erogato dalle Poste e dal sistema bancario, garantito dalla Cassa Depositi e Prestiti. Durerà massimo tre anni e avrà un funzionamento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.