closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Il reddito minimo garantito è un diritto universale

Welfare. Presentato a Roma il «Rapporto sullo stato sociale 2015». Sanità, scuola, pensioni, lavoro: l’analisi critica delle politiche di Renzi giunti al settimo anno di austerità devastante. Le ragioni economiche, politiche e costituzionali per considerare il reddito minimo un diritto fondamentale. Al contrario di quanto pensa Renzi

«Una delle riforme che il nostro paese deve fare è quella sul reddito minimo, che va introdotto come tutela universale e non in sostituzione del lavoro. Deve essere a carico della fiscalità generale e non a carico del contribuente» ha sostenuto Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, nel corso di un dibattito alla facoltà di Economia dell'Università Sapienza con Giorgio Benvenuto(già segretario dell’Uilm-Ulm) e Raffaele Morese (già segretario della Fim Cisl) in occasione della presentazione del «Rapporto sullo stato sociale 2015» (Edizioni Simone) curato da Felice Roberto Pizzuti. Quello del reddito minimo è un tema rilevante in un rapporto di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.