closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Il reddito di cittadinanza per ora è congelato

Congresso Uil. Il vicepremier Di Maio raccoglie applausi tra i delegati sull'assegno ai disoccupati: «Non si starà sul divano, otto ore di lavoro gratis per i Comuni». Ma il collega Tria lo stoppa: «Sul 2018 giochi già fatti». I Cinquestelle cercano consensi nel sindacato per arginare Salvini

Roma, Nuvola dell’Eur. Il ministro Luigi Di Maio riceve un caschetto da metalmeccanico dai segretari Uil Carmelo Barbagallo e Rocco Palombella

Roma, Nuvola dell’Eur. Il ministro Luigi Di Maio riceve un caschetto da metalmeccanico dai segretari Uil Carmelo Barbagallo e Rocco Palombella

Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Luigi Di Maio è stato protagonista del Congresso Uil, aprendo una fase inedita di dialogo con i sindacati: lontani i tempi del «gettone nell’Iphone» di Renzi, il vicepremier Cinquestelle cerca al contrario consensi tra Cgil, Cisl e Uil per arginare l’effluvio inarrestabile del collega Salvini. Di Maio ha definito il suo intervento dal palco della Nuvola Eur «l’inizio di un percorso», ha declinato un discorso molto attento al sociale e al lavoro - applaudito in particolare il passaggio sul reddito di cittadinanza - ma ovviamente si dovrà aspettare la fine della «luna di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.