closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Il Recovery di Draghi, task force locali e governance centralizzata a palazzo Chigi

Le prime linee. Il presidente dei comuni italiani (Anci) Antonio De Caro: "Ravvisiamo un’eccessiva frammentazione degli interventi destinati ai Comuni. Chiediamo finanziamenti diretti"

Il «Recovery plan» di Mario Draghi sarà presentato entro il 30 aprile, regioni ed enti locali dovranno trovare un coordinamento con il governo e una struttura centrale. Ilprogetto prevede una struttura di coordinamento centrale supervisiona l’attuazione del piano ed è responsabile dell’invio delle richieste di pagamento alla Commissione Europea. Accanto a questa struttura di coordinamento, agiranno una struttura di valutazione e una struttura di controllo. Le amministrazioni saranno responsabili dei singoli investimenti e delle singole riforme. Invieranno i loro rendiconti alla struttura di coordinamento centrale per rispondere alle richieste di pagamento alla Commissione Europea. In un incontro con le regioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.