closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il radioso avvenire del razzismo

Saggi. «Il rovescio dei diritti umani» di Thomas Casadei, per DeriveApprodi. Nel dialogo con Étienne Balibar contenuto nella seconda parte del libro, un ritratto della nuova schiavitù che avanza

La schiavitù ha caratterizzato il genere umano per migliaia di anni. Ha preceduto il capitalismo, il colonialismo e iniziava a sgretolarsi quando la nuova coscienza occidentale ha avanzato gradualmente il diritto universale dell’umanità. Thomas Casadei, in Il rovescio dei diritti umani (DeriveApprodi, pp. 133, euro 15), precisa che la fine giuridica della schiavitù non si è tradotta in una sua completa cancellazione. Tutt’altro. Nel suo ricco dialogo con Étienne Balibar, contenuto nella seconda parte del volume, viene sottolineata a più riprese l’attualità di un fenomeno sollecitato da un inquietante «ritorno della razza» e da un solido pregiudizio. Balibar si spinge...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.