closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il quotidiano della guerra per le combattenti di Kobane

Locarno 70. Fuori concorso «Filles du feu» di Stephane Breton ritratto delle ragazze curde che lottano contro l’Isis. E in Kurdistan è ambientato anche «Meteorlar» del regista turco Gurcan Keltek, presentato nella sezione Cineasti del presente

Gli islamisti dell’Isis le temono, sono donne e se a ucciderli in battaglia è una di loro non andranno nemmeno in paradiso. Le combattenti curde sorridono, i gesti precisi mentre attraversano il paesaggio della guerra. La battaglia per liberare Kobane, la città nel Kurdistan siriano di cui oggi rimangono per lo più macerie non è ancora chiusa, e anche la fine di questo conflitto sembra molto lontana. Attese, pattugliamenti, ispezioni del territorio. Il corpo di un nemico coperto con una pietra. La giovane soldato attraversa insieme a un commilitone il palazzo sventrato il cui scheletro si erge nel mezzo del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.