closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il pugile di Trieste con i tatuaggi nazisti e il suo clan

Al tappeto. Una palestra e i suoi legami con la destra estrema

La locandina con Broili

La locandina con Broili

Non bastava Fabio Tuiach. Quello che sui pugni ha tatuata la faccia di Gesù (e già questo pretenderebbe un intervento psico-teologale), quello che - da bravo odiatore di semiti - voleva andare dal Papa per spiegargli che Cristo non poteva essere ebreo, quello che - dopo che un giovane gay triestino è stato mandato all'ospedale a suon di botte - ha chiesto si facesse come in tanti più sani paesi: carcere o pena di morte per i gay. Elenco infinito. I femminicidi invenzione della sinistra, le donne a casa e, durante il lockdown, sanzionate se avessero negato ai mariti i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.