closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Il prossimo default? Porto Rico

Americhe. L’isola caraibica sull’orlo del crac. Servono 3,9 mld entro pochi mesi. E gli Usa non vogliono intervenire

C’è un piccolo Paese fortemente indebitato, che sta creando preoccupazioni a mercati finanziari e creditori. Le probabilità di un default sembrano ogni giorno più alte, ogni scadenza di pagamento è un’incognita. Il problema non è unicamente la massa del debito pubblico, ma quanto di questo debito è in mani estere: gran parte dei crediti sono detenuti da una potenza economica vicina e legata a doppio filo a quella di questo piccolo Paese in difficoltà. Sembra profilarsi uno scontro sempre più duro tra creditori e debitori. In caso di default sarebbero banche, istituti finanziari e fondi pensione del Paese più forte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.