closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il programma Pd tra bonus e annunci slogan

Il documento. Piovono misure "universali" senza distinzione per classi di reddito e si registrano passi indietro rispetto alle prime promesse di Renzi. Su sicurezza, giustizia e sindacati gli slogan acchiappa voti sono solo sul volantino in 100 punti

La «tensione all’universalità» dichiarata nelle prime righe del programma del Pd è probabilmente un equivoco. Nel senso che lo slogan con cui si aprono le 40 pagine - «Per tutti. Il cuore del nostro impegno degli italiani sta tutto qua» - è poi declinato nella riproposizione di quei bonus che hanno furoreggiato in era Renzi. A cominciare dalle due proposte principali, il riordino del sostegno ai nuovi nati (la necessità di «riaccorpare gli strumenti oggi esistenti» è forse un’autocritica?) che dovrebbe valere 400 euro al mese (con card) e gli 80 euro per ogni figlio (solo in questo secondo caso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.