closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il prode Majorino scombussola le primarie milanesi

Milano. L'assessore al welfare della giunta Pisapia non ha alcuna intenzione di farsi da parte per favorire la corsa della prescelta dal sindaco Francesca Balzani. Se le primarie resteranno a tre, la vittoria del manager Giuseppe Sala è pressoché certa. I tormenti di Sel che è tentata di abbandonare la partita

Questo Pierfrancesco Majorino, però! Per ora, la premessa è d’obbligo considerati i molti colpetti di scena di cui si mormora attorno a Palazzo Marino, è lui la vera sorpresa di queste infinite primarie milanesi. Di più. L’assessore al welfare della giunta arancione del “modello Milano” che fu, oltre ad essere giocatore di primissimo piano (è anche il primo e l’unico ad essersi candidato) è diventato anche arbitro della partita. Altro che Giuliano Pisapia. Decidendo di non ritirarsi per favorire la preferita del sindaco (la vice sindaco Francesca Balzani), di fatto Majorino garantirà la vittoria del manager Giuseppe Sala. Almeno stando...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi