closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il «processo del secolo» a Bo Xilai si trasforma in una saga familiare

CINA. Terza seduta del tribunale che giudica l’ex dirigente comunista

Dalla tensione politica del primo giorno del processo a Bo Xilai, si è passati alla soap opera familiare in salsa cinese. La seconda giornata del procedimento del secolo in Cina ha visto infatti la Corte di Jinan, nello Shandong, occuparsi del reato di «appropriazione indebita» per il quale è accusato l’ex principino rosso. La prova suprema di questo reato è stata identificata in una villa in Francia, che dimostrerebbe la corruzione e i favori di cui Bo avrebbe goduto durante la sua carriera politica. All’inizio della seduta il primo colpo di scena: Gu Kailai, la moglie del leader comunista, è apparsa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.