closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Il primo sciopero dell’era Tsipras

Grecia. Il governo "appoggia" la protesta anti austerity e incassa le critiche del sindacato del settore privato

La Grecia oggi si ferma, per lo sciopero indetto dal sindacato dei dipendenti pubblici Adedy, e dal Gsee, che rappresenta i lavoratori del settore privato. E incrociano le braccia anche i medici, i farmacisti, i giornalisti, i portuali e una parte anche di chi lavora nei trasporti. È il primo sciopero da quando Syriza è al governo insieme al partito dei Greci Indipendenti e si tratta di una mobilitazione contro le politiche di austerità imposte dell’Europa, contro il rischio di ulteriori tagli alle pensioni, per cercare di fermare chi vorrebbe abrogare la legge che permette a coloro che hanno debiti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi