closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il pressing di Berlusconi stavolta non fa breccia

Forza Italia. Contro l'accelerazione verso l'aula, 24 firme di senatori azzurri

L'aula del senato

L'aula del senato

Ci sono 24 firme azzurre (ma potrebbero diventare 27) in calce al foglio che la senatrice di Forza Italia Bonfrisco tirerà fuori stamattina se verrà confermato il calendario che prevede l'arrivo in aula della riforma del Senato e del Titolo V della Costituzione a spron battuto. Domani stesso, senza neppure dare ai senatori il tempo di leggere il testo partorito dalla commissione Affari costituzionali per raccapezzarsi e proporre gli emendamenti del caso. La lettera non avanza richieste deflagranti: solo quella di rinviare alla settimana prossima l’approdo in aula della riforma. Ma nel clima di parossismo assurdo creato dal governo, anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi