closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il premier Abiy Ahmed: «Andrò al fronte» contro il Tpfl

Etiopia. Secondo fonti locali i ribelli sarebbero già a Debre Berhan, a 130 km dalla capitale. Domenica scorsa manifestazioni della diaspora etiope in 27 città di tutto il mondo contro le interferenze occidentali

Il premier etiope Abiy Ahmed Ali

Il premier etiope Abiy Ahmed Ali

Il premier etiope Abiy ha dichiarato che guiderà direttamente la battaglia contro i ribelli del Tigray: «Da martedì andrò al fronte». In una nota ha invitato tutti i cittadini («quelli che vogliono essere figli dell’Etiopia che saranno acclamati dalla Storia, si sollevino oggi per il Paese. Incontriamoci al fronte») e i leader del partito ad unirsi a lui in prima linea per salvare l’Etiopia dalla distruzione. Fonti locali sentite dal manifesto riferiscono che le dichiarazioni del premier sono sembrate «avventate e molte persone che lo sostenevano sono rimaste interdette e spaventate. Non sembra un leader sicuro e rassicurante». I COMBATTIMENTI...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.