closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Il Pil è “slow”? Manca la ricetta

Ripresa impossibile. Rischioso affidarsi alla "flessibilità" che dovrebbe concedere la Ue. Servono investimenti e una vera politica industriale

Il premier Matteo Renzi e il ministro dell'Economia Gian Carlo Padoan

Il premier Matteo Renzi e il ministro dell'Economia Gian Carlo Padoan

Qualcosa non funziona nella politica economica europea, e in quella italiana in particolare. Errare è umano, ma perseverare è diabolico. Difficile capire se il governo italiano ci sia o ci faccia. L’insistenza sulle riforme strutturali e istituzionali cosa ci azzecca con le necessarie riforme di struttura di cui il Paese avrebbe bisogno? Riforme strutturali e riforme di struttura non sono sinonimi. Per immaginare una qualche crescita economica l’Italia deve intervenire sul motore della propria macchina senza fermarla, mentre le riforme strutturali si limitano a fare un tagliando alla macchina. La crisi italiana è tutta in questa metafora. Le riforme strutturali...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi