closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Il Piemonte viaggia verso il reddito minimo

L'iniziativa di Sel. Si propone di sperimentare a Torino quanto già fatto in altre regioni, come Lazio e Campania. L'erogazione dell'assegno cessa quando si presenta l'offerta di un lavoro

Qualcosa si muove. Anche il Piemonte si avvicina a una legge sul reddito di autonomia. Martedì della scorsa settimana il Consiglio regionale ha, infatti, approvato con 28 voti favorevoli, e il non voto delle opposizioni, l’ordine del giorno promosso da Sel per avviare una discussione sull’istituzione di un reddito di autonomia a livello regionale. «La nostra proposta - ha dichiarato il capogruppo di Sel Marco Grimaldi - prevede 7 mila euro di sostegno ai disoccupati, agli inoccupati e agli inabili al lavoro e fino a 5 mila euro per precariamente occupati e sottoccupati. E prevede l’obbligatorietà di iscrizione ai centri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.