closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Il piede di lei, un miraggio bianchissimo

Personaggi. Protagonista di «L’amore di uno sciocco» di Tanizaki, il rampollo di una benestante famiglia di contadini propone a Naomi di andare a vivere con lui per «educarla». La ragazza svela via via il suo lato oscuro, mentre il lettore aderisce alla voce inaffidabile e seduttiva dell’Io narrante

Poster del film  «Chijin no ai» (L’amore di uno sciocco) di Masumura Yasuzo, 1967

Poster del film «Chijin no ai» (L’amore di uno sciocco) di Masumura Yasuzo, 1967

Molte volte abbiamo attribuito la debolezza e lo scarso impatto di alcune opere all’autoreferenzialità degli autori, al loro essere ripiegati su se stessi e concentrati unicamente sulle proprie vicende private. Eppure vi sono casi che smentiscono clamorosamente questo giudizio. Tanizaki, la cui statura di scrittore cresce col passare del tempo, è riuscito a costruire un mondo letterario di grande ricchezza partendo da un rapporto totalizzante con la propria dimensione interiore, e in particolare con quella zona circoscritta che riguarda il sesso e le fantasie a esso collegate. Coltivare le sue ossessioni non solo non lo ha separato dalla realtà ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi