closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Il perturbante disagio nella civiltà

Verità nascoste. La rubrica a cura di Sarantis Thanopulos

Sarantis Thanopulos: «Caro Alberto, è da poco nelle librerie la bella riedizione da te curata, e dotata del testo in lingua originale, de Il disagio nella civiltà di Freud(Feltrinelli, pp. 276, 10 euro). Un vero classico, sempre attuale e sempre profetico: capace di cogliere il presente con il senno di poi, con uno sguardo che viene dal futuro. Nel tempo presente, attuale, convivono e confliggono la trasformazione che, indissociabile dalla continuità/persistenza (il lavoro del lutto regola il loro rapporto), crea vita e la distruzione che crea inerzia. La continuità fa permanere, vivere il passato, la trasformazione anticipa l’avvenire, come apertura...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi