closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il pensiero critico sfida il «Fascismo mainstream»

Percorsi. L’indagine di Valerio Renzi per Fandango. L'autore evidenzia come in una realtà dominata «dalla crisi della globalizzazione neoliberista», mentre le diseguaglianze - sociali, culturali, di genere... - sono tornate a dominare l’orizzonte, è davvero arduo opporsi con gli strumenti tradizionali dell'antifascismo al dilagare di un pensiero basato proprio sull’asserita ineguaglianza degli esseri umani. La presentazione a Più libri più liberi lunedì 6 dicembre alle 16 con l’autore e il direttore dell’Espresso Marco Damilano

Riflettere sul fascismo significa volgere lo sguardo al passato? Non necessariamente. Spesso equivale a guardare negli occhi un presente inquieto e un futuro ancor più preoccupante. Sono note le parole di Pier Paolo Pasolini che ancora all’inizio degli anni Sessanta leggeva il fenomeno, all’ombra della recrudescenza dell’attivismo neofascista, «come normalità, come codificazione, direi allegra, mondana, socialmente eletta, del fondo brutalmente egoista di una società». Altrettanto conosciuta è l’analisi proposta trent’anni più tardi da Umberto Eco sull’esistenza di un «ur-fascismo, un fascismo eterno», definibile attraverso «una lista di caratteristiche tipiche» che vanno dallo «sfruttare la naturale paura della differenza trasformandola in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.