closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il Pd reale bussa al Nazareno

Democrack. «Si guarda avanti», ma i renzisti debbono ammettere: il partito è malmesso. Ddl scuola, la sinistra avverte: serve l’unità. Ma ora rischia di accollarsi il ritardo

Matteo Renzi

Matteo Renzi

«Diciamola tutta una buona volta: raccontarsi che il Pd perde nei territori perché lì è mancata la famosa innovazione che invece c’è al centro, cioè dire che gli intelligenti stanno solo al partito nazionale e gli altri sono tutti scemi, può essere una favola buona per dormire un po’ più tranquilli, ma resta , appunto, una favola, una storiella». Nico Stumpo, ex responsabile organizzazione del Pd, oggi colonna della sinistra dem coté poco accomodante, mette le mani avanti. Stavolta i risultati dei ballottaggi non consentono grandi margini interpretativi neanche ai fantasisti della squadra renzista. Il segretario con i suoi ammette...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi