closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il Pd prova a blindare Giuseppe: «Il rischio elezioni è cresciuto»

Governo in crisi. Zingaretti striglia le correnti: un solo nome al Colle. Cade il veto su Italia Viva, ma restano i «dubbi sull’affidabilità» di Renzi

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

L’obiettivo è far avere a Giuseppe Conte almeno l’incarico per formare il nuovo governo. «Il Pd ha una sola parola ed esprime un nome come possibile guida di un nuovo governo: quello di Giuseppe Conte», scandisce Nicola Zingaretti nella sua relazione alla direzione del Pd (votata all’unanimità in serata). Alla vigilia della salita al Collo del Pd (oggi alle 18,30) non ci sono subordinate nelle parole del segretario, che riesce a tenere insieme le mille anime del partito nel tentativo di favorire il reincarico. Poi, se Conte dovesse fallire per il veto di Matteo Renzi, si aprirà un’altra partita, quella...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.