closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il pasticcio delle periferie

Per rimediare al taglio dei fondi per le periferie, votato da tutte le opposizioni con la maggioranza, i comuni chiedono di convocare una conferenza stato regioni in modo da soddisfare le osservazioni della Corte costituzionale. Ma ne hanno appena tenuta una sullo stesso argomento

La ministra per gli affari regionali Erika Stefani

La ministra per gli affari regionali Erika Stefani

A ottenere la dichiarazione di incostituzionalità della norma sul piano periferie, aprendo così la strada all’emendamento inserito il 6 agosto scorso nel decreto milleproroghe che congela alcuni fondi e adesso provoca la rabbia di molti sindaci e del Pd che pure l’ha votata al senato, sono stati il presidente leghista del Veneto Zaia che ha presentato ricorso alla Corte costituzionale e l’avvocato della regione Antonini che venti giorni fa maggioranza e opposizione hanno promosso a giudice costituzionale. La polemica politica travolge tutto, e solo ieri il presidente dell’Anci Decaro (Pd) ha trovato una soluzione da proporre al governo per rimediare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.