closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il passo di lato di Conte: «Non sono un sabotatore»

La crisi di governo. L’avvocato pronto a scalare il M5S: «Ci sono e ci sarò»

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte

«Da me nessun ostacolo al governo Draghi, gli ho augurato buon lavoro. I sabotatori cercateli altrove». Poco prima delle 14 Giuseppe Conte esce da palazzo Chigi e improvvisa un punto stampa sul piazzale, dietro un tavolino di plexiglass (che qualcuno ha già ribattezzato il «predellino», come quello su cui Berlusconi a Milano nel 2007 lanciò il Pdl) che ospita decine di microfoni. «Non inquadrate il palazzo», si raccomanda il portavoce Rocco Casalino, per dare anche visivamente l’idea del passo di lato dell’avvocato dal governo, ma non certo dalla politica. CONTE, DOPO UN FORTE pressing del Pd ma anche di Luigi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi