closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Il parlamento processa Johnson. Ma la Brexit non si muove

Verso il 31 ottobre. Ripresa dei lavori ieri a Westminster. L’arringa del primo ministro: «Noi non tradiremo il popolo!». Ora il governo cerca una scappatoia giuridica per aggirare il posticipo al 21 gennaio qualora non sia nel frattempo riuscito a rinegoziare l’accordo di uscita e né a farselo approvare dal parlamento

La ripresa, ieri, dei lavori alla Camera dei Comuni

La ripresa, ieri, dei lavori alla Camera dei Comuni

Il giorno dopo l’incenerimento della prorogation da parte della corte suprema (poiché illegale, la sospensione non è mai esistita: dimenticatevela, è stato il senso del verdetto) i deputati sono tornati frettolosamente in una Westminster brulicante di turisti. Per ricalarsi esattamente nelle pastoie in cui si trovavano prima di tanto frastuono costituzionale. Dopo che i giudici supremi ne avevano silurato il piano, Johnson è stato aviotrasportato d’urgenza ieri mattina da New York e solo in serata ha riferito ai deputati sulla sentenza. Un discorso impenitente il suo, aggressivo, controffensivo, non da leader umiliato. Niente scuse. «La rinegoziazione sta facendo progressi/l’Ue ci...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.