closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il parlamento nella spirale di due crisi

Alla camera dei deputati

Alla camera dei deputati

Il coronavirus - direbbero gli inglesi - è un game changer: dopo, niente sarà più come prima. Saltano topoi consolidati della politica, delle istituzioni, del diritto. Accade per il regionalismo differenziato, per la spocchia dei governatori, per le celebrazioni del separatismo nordista in chiave di efficienza, per le sanità regionali fin qui definite di eccellenza, per il meno pubblico e più privato, per il rapporto con l’Europa, per gli eccessi del rigorismo monetario e di bilancio. Si rinviano scadenze elettorali di primario rilievo. Vengono limitati diritti fondamentali e libertà in una misura e secondo modalità mai viste. Il diritto costituzionale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi