closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il papa laico del rock fagocitato dalla politica

Bono. Il leader degli U2 al centro di una biografia acida appena pubblicata in Inghilterra

Bono

Bono

Ogni epoca culturale ha i suoi obiettivi, deliberati o meno. Tra quelli della postmodernità, santificata dopo la caduta del Muro, c’era naturalmente lo svuotamento di ogni istanza politica, meglio se radicale, da qualsiasi discorso sul presente e sul futuro. E tra le cosiddette icone del postmoderno c’è senz’altro Paul David Hewson, in arte Bono Vox, frontman degli U2, ancora la più grande (quantitativamente) band del mondo, il cui prossimo album, prodotto da Danger Mouse, tiene milioni di fan in sospeso. Autentico mattatore sul palco e fuori, Bono è il papa laico del rock. Ma anche uno che il rock ha...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi