closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il Papa denuncia: la Chiesa complice nei casi di pedofilia

Trecento sacerdoti sotto accusa in Pennsylvania. Nella «Lettera al Popolo di Dio», Francesco condanna silenzi e complicità

Papa Francesco

Papa Francesco

Omissioni, silenzi, coperture, complicità: di tutto ciò si è macchiata la Chiesa cattolica in ordine ai crimini di pedofilia e di abusi e violenze sessuali, compiuti da preti e religiosi su minori e giovani in ogni parte del mondo. LO RICONOSCE papa Francesco, in una «Lettera al Popolo di Dio» resa nota ieri, pochi giorni dopo la pubblicazione del rapporto del Grand jury della Pennsylvania (300 preti avrebbero molestato e violentato migliaia di bambini dal 1947 a oggi, mentre le autorità ecclesiastiche si giravano dall’altra parte) e alla vigilia del suo viaggio in Irlanda per l’Incontro mondiale delle famiglie, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.