closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il pallottoliere non basta. Il treno della crisi corre al buio

Governo. I «responsabili» latitano. Sull’ipotesi di una maggioranza raccogliticcia il gelo del Colle

La crisi di governo al buio è dietro l’angolo. Tutti assicurano di considerarla come la peggior iattura. Nessuno muove un dito per evitarla. I tempi sono incerti, il che contribuisce a rinfocolare la rimozione collettiva, ma a dettarli sarà il calendario. Il cdm destinato a licenziare la bozza del Recovery Plan italiano non potrà essere rinviato a lungo. Era stato annunciato prima della fine del 2020 e non se ne è fatto niente. Ora il limite è la befana ma se anche dovesse slittare ancora sarà questione di pochi giorni. Il nodo della governance verrà rinviato a decreto da destinarsi,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi