closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Il paese anormale è in salute

Istat. Dall'economia sommersa alle attività illegali, l'Istituto di statistica ha calcolato nel 2013 un valore aggiunto di 206 miliardi di euro, pari al 12,9% del pil italiano. Da brividi anche i dati sul lavoro irregolare: ben 3 milioni e 487mila persone, in prevalenza dipendenti, il 15% della forza lavoro complessiva.

Una vignetta di Biani

Una vignetta di Biani

I numeri del paese anormale restano sempre di tutto rispetto: dall'economia sommersa alle attività illegali, si arriva a un valore aggiunto di 206 miliardi di euro, pari al 12,9% del pil italiano. Da brividi anche i dati sul lavoro irregolare, nero o grigio che sia: ben 3 milioni e 487mila persone, occupate in prevalenza come dipendenti (2 milioni e 438mila), con un tasso di irregolarità, calcolato come incidenza delle unità di lavoro (Ula) non regolari sul totale degli occupati, del 15%. Tutti dati del 2013, messi in fila dall'Istat nel rapporto “Anni 2011-2013 - L'economia non osservata nei conti nazionali”....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.