closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Il pacco grosso viene da Amazon

Rifiuti. Complice il Covid, nel 2020 il 98% degli italiani ha fatto acquisti online per 23,4 miliardi di euro (+ 5,5%). Una tendenza che cambia i consumi e rafforza il dominio dell’azienda di Bezos, modello globale poco sostenibile

L'e-commerce relativo ai beni fisici nel nostro Paese è cresciuto del 31% nel 2020 e il 98% degli italiani ha acquistato online attraverso grandi piattaforme marketplace. Complice la pandemia, secondo l’osservatorio e-commerce B2C di Netcomm e il Politecnico di Milano gli acquisti hanno investito soprattutto i prodotti, piuttosto che i servizi. I beni fisici hanno visto transazioni per un valore complessivo di 23,4 miliardi di euro, 5,5 in più rispetto ai dodici mesi precedenti: un'impennata mai registrata prima. Il settore trainante è stato quello dell'hi-tech e dell'elettronica di consumo, per un valore di 6,2 miliardi di euro e con un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi