closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il nuovo racconto americano di due città

New York. Primarie democratiche. Un public advocate di Brooklyn potrebbe essere il prossimo sindaco. La disuguaglianza tra ricchi e poveri è stato uno dei temi forti della campagna elettorale del candidato più liberal

New York, Bill de Blasio

New York, Bill de Blasio

Un public advocate di Brooklyn potrebbe essere il prossimo sindaco di New York. A fine luglio, Bill de Blasio era al quarto posto nel fitto gruppo di candidati democratici che aspiravano alla poltrona di Michael Bloomberg. In testa ai sondaggi, allora, si alternavano la speaker del consiglio comunale Christine Quinn e l’ex deputato Anthony Weiner, vibrante promessa del partito, bandito da Washington un paio di anni fa causa i tweet erotico-narcisisti che inviava a perfette sconosciute sedotte dal suo fervore liberal. Nelle ultime settimane, però, il buon rapporto che Quinn aveva coltivato negli anni con Bloomberg le si è ritorto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.