closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il nuovo governo etiope esordisce con un’offensiva di terra nel Tigray

Etiopia. Il premier Abiy Ahmed sarà premier per altri 5 anni. Nessun dialogo con il Tplf. Crisi diplomatica per l’espulsione dei funzionari Onu e 400mila persone in stato di carestia

Il giuramento di Abiy Ahmed a Addis Abeba lo scorso 4 ottobre

Il giuramento di Abiy Ahmed a Addis Abeba lo scorso 4 ottobre

Dall’Etiopia arriva sempre qualcosa di nuovo, si potrebbe dire parafrasando Plinio il Vecchio, ma non sono sempre buone notizie. Nelle ultime settimane sono stati espulsi 7 operatori internazionali delle agenzie umanitarie dell’Onu per «ingerenza» con gli affari interni. L’accusa da parte dell’Etiopia è di aver fornito aiuti e apparecchiature di comunicazione al Fronte di liberazione del popolo del Tigray (Tplf), di aver violato le disposizioni di sicurezza e di diffondere disinformazione. Dalle Nazioni unite si conferma la neutralità del lavoro svolto e si cerca di favorire il rientro dei funzionari, ma lo choc rimane anche perché secondo il segretario generale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.