closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Il nodo è sapersi conquistare il favore del territorio

Energie. Secondo l’Agenzia internazionale per l’energia, l’eolico off-shore potrebbe diventare la principale fonte di produzione in Europa, con in testa l’Italia

Ogni progetto di campo eolico, su terra o nel mare, deve conquistarsi, oltre alle autorizzazioni, anche il favore del territorio. Per favorire l’accettabilità sociale dei progetti, il paese leader delle turbine, la Danimarca, ha avuto fino al 1 giugno 2020 una legge che garantiva un «diritto di acquisto» per la comunità locale di una quota del 20% di ogni impianto (valeva anche per il fotovoltaico): le quote non vendute, venivano offerte agli abitanti del comune dove sorge l’impianto. In questo modo, almeno il 20% della proprietà degli impianti in Danimarca è diffusa, secondo i dati di Winddenmark. L’impianto off-shore Middelgrunden...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.