closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il Nobel per la letteratura al bando

Intrigo a Stoccolma. Il caso delle molestie sessuali che ha travolto l’Accademia svedese finisce per punire la cultura: il premio non verrà assegnato

La famiglia reale svedese alla cerimonia del Nobel, nel dicembre dello scorso anno, alla Concert Hall di Stoccolma

La famiglia reale svedese alla cerimonia del Nobel, nel dicembre dello scorso anno, alla Concert Hall di Stoccolma

Sotto zero. È questo il livello di credibilità che l’Accademia di Svezia avrebbe raggiunto nel suo paese (e nel mondo), dopo che diciotto donne hanno affermato di aver subito violenze sessuali dal sedicente e mondanissimo intellettuale Jean Claude Arnault, fotografo e marito di Katarina Frostenson, membro dell’istituzione stessa. A complicare il quadro e a tirare dentro sempre di più la prestigiosa organizzazione, ci sarebbe anche una vicenda non chiara di finanziamenti per l’associazione culturale gestita dalla coppia - Forum - che avrebbe ricevuto denaro dall’Accademia. A ingarbugliare definitivamente la matassa, ci sarebbe poi il fatto che fra le donne molestate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi