closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Rubriche

«Il morire a cui ci condannano»

«Vado perdendo sempre di più la mia autonomia intellettiva e mentale, con grave deperimento della qualità  e della dignità  del mio vivere quotidiano. Vi prego, aiutatemi a venirne fuori! Prima che sia troppo tardi per le mie facoltà  di giudizio ed autonomo discernimento. Ho urgente bisogno di voi, del vostro prezioso aiuto per accedere all’eutanasia». Questo è solamente un passaggio di una delle tante lettere e telefonate che ogni settimana giungono all’Associazione Luca Coscioni così come a Exit Italia. Ragazzi e anziani con patologie gravissime e costretti da anni a pesanti cure continuative. Affetti da malattie inguaribili ma non in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi