closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il mondo in una ragnatela

Ritratti. Addio a Germano Sartelli e alla sua arte informale e insolita

Germano Sartelli, uno dei maggiori artisti italiani del secondo Novecento, è morto lunedì scorso a Imola, dov’era nato nel 1825 e dove avrebbe compiuto tra poco i 90 anni. Sartelli non è stato né un pittore, né uno scultore, ma s’è inventato oggetti plastici cercando tra i resti delle cose e architettando disvelative possibilità d’intervento creativo. La prima sua notorietà la ebbe per aver lavorato nel manicomio di Imola quando vi si sperimentava la camera orgonica di Wilhelm Reich. I racconti dicono che egli fornisse i ricoverati di sigarette a condizione che gli dessero poi le cicche che, svuotate dal...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.