closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il mondo in rima di Gianmaria Testa

Libri. «Il sentiero e altre filastrocche» scritto dal cantautore nato a Cuneo e illustrato da Valerio Berruti. Sullo sfondo delle Langhe, le storie e i suoi personaggi si specchiano negli sguardi enigmatici e profondi dei piccoli protagonisti

una delle tavole del libro illustrate da Valerio Berruti

una delle tavole del libro illustrate da Valerio Berruti

C’erano due grandi assenti, ieri, alla presentazione torinese de Il Sentiero e altre filastrocche al Circolo dei Lettori di Torino: Gianmaria Testa e Beppe Fenoglio. C’era però Valerio Berruti a rappresentarli entrambi. Chiariamo i punti principali. Il Sentiero è un libro per «quasi bambini» scritto dal cantautore piemontese e magicamente ritratto dall’artista Berruti. I suoi bambini pensierosi accompagnano dolcemente il lettore attraversa i grandi contenuti umani scritti con un linguaggio il più possibile vicino all’infanzia da un Gianmaria Testa che per una volta si tiene lontano dalla musica, permettendo però che le sue parole danzino da sole. Fenoglio è il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi