closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il mistero del potere oltre il labile confine tra mito e Storia

GERALDINE BROOKS. Un uomo dalle grandi passioni amorose, capace inoltre di crudeltà efferate e di inaspettate tenerezze. Ripercorrere la figura di David aiuta a svelare il dinamico e seducente gioco che inventa l’identità. Parla la scrittrice australiana, autrice del romanzo «L’armonia segreta».

Fragile, un'installazione di Mona Hatoum

Fragile, un'installazione di Mona Hatoum

Un pastore che si fece re, sconfisse quasi senza armi il gigante Golia e regnò per quarant’anni sulle 12 tribù dell’antica Israele. Fin qui la narrazione biblica della figura di David, progenitore del Messia per gli ebrei e profeta per le genti dell’Islam. Agli occhi di Geraldine Brooks, che lo ha scelto come protagonista del suo nuovo romanzo, L’armonia segreta (Neri Pozza, pp. 320, euro 18. Il romanzo è stato recensito da Massimiliano Villa su Alias della domenica il 2 ottobre scorso), David incarna però prima di tutto i rischi, le contraddizioni e le sfide che caratterizzano il rapporto dell’uomo con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi