closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il mistero degli Xtc, la serendipità di un accordo sbagliato

Musica. «This is Pop», in un documentario diretto da Roger Penny e Charlie Thomas la storia della geniale band britannica bistrattata dalla dea fortuna del music business

Gli Xtc in un concerto degli anni '80

Gli Xtc in un concerto degli anni '80

«Detesto i rockumentary - esordisce perentorio Andy Partridge - Sempre le stesse storie senza mai un lieto fine: litigano, si fanno causa, ne muore uno, poi un altro, a volte muoiono tutti e se sopravvivono si odiano. Sempre a parlare di droghe e di donne e poi a un certo punto compare puntuale il lugubre tastierista di un gruppo prog. Non vi azzardate a metterlo anche qui!». Cambio immagine, primo piano di Rick Wakeman: «Gli XTC, sì me li ricordo…». Gli Xtc non sarebbero tali senza l’umorismo micidiale, l’impronta del loro pop haute couture: creativo, divertente, impeccabile. «L’unica cosa per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi