closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il minoritarismo di chi si accoda

Nel caos l’ingenuità e la malafede possono convivere comodamente. Proviamo a fare chiarezza. Il punto centrale per chi va e per chi resta non è il Governo (tutti quelli che governano restano, a differenza di quelli che vanno e parlano di governo senza averlo mai praticato), non è neanche il rapporto dialettico e fecondo col Pd. Il punto vero è il giudizio sul governo Renzi. Qui stiamo, non altrove, qui rimaniamo nel presidiare una cultura che connette le parole alternativa e governo. Noi siamo all’opposizione di questo governo funambolico e aspiriamo a diventare maggioranza nella società per cambiare il segno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi