closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il mal d’Africa di Bombino

Note sparse. «Deran» segna il ritorno del chitarrista e cantante nigerino, un album che si apre ad altre esperienze

Bombino

Bombino

Ascoltando Deran, il nuovo lavoro di Bombino pubblicato dalla Partisan Records, la percezione più chiara e netta è quella di un album che rispetto ai precedenti, include una maggiore ariosità e lucentezza. Sembra di ravvisare una sorta di quiete diffusa, la quale ovviamente assume forme e arrangiamenti dissimili in base alle incisioni presenti, ma che rimane comunque il carattere distintivo del disco. La riprova sta tutta nei passaggi più energici, come nel caso dei brani Deran Deran Alkheir e Ouhlin, piccoli gioielli di potenza tenuta adeguatamente sotto controllo. Azzeccato e funzionale alle esigenze narrative è l’ingresso in modo significativo dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.