closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il M5S polemizza ma auspica stabilità. Anche Luigi Di Maio esce dal silenzio

Crisi. Vertici grillini tra polemiche e tentativi di mediazione

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

Il crinale sul quale si muovono i grillini nello stillicidio della crisi consiste nel continuare a intonare il mantra del Movimento 5 Stelle come «partito della stabilità» ma al tempo stesso riattizzare la fiamma della polarizzazione, con Matteo Renzi individuato come esponente della politica da combattere. Solo che il leader di Italia Viva è ancora un formale alleato di governo. Un esempio del tentativo di salvare capra e cavoli, il governo e la polarizzazione antirenziana, viene dalle dichiarazioni del sottosegretario allo sviluppo economico Stefano Buffagni, che miscelano polemica e disponibilità a trattare. «Non abbiamo problemi ad accogliere le buone proposte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.