closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Il lungo sciopero delle università inglesi

Regno unito. Due settimane di protesta per il reddito e contro la precarizzazione del lavoro. Oxford, Cambridge e molti altri: 60 gli atenei coinvolti. Gli studenti solidarizzano

Londra, la protesta degli universitari

Londra, la protesta degli universitari

È iniziato ieri lo sciopero delle università inglesi, che durerà otto giorni lavorativi, cioè due settimane reali. Corsi, esami e tutorati verranno sospesi in oltre sessanta università del Regno Unito. Alla mobilitazione partecipano tutte le maggiori università, dalle “eccellenze” di Oxford e Cambridge agli atenei più grandi, come University College di Londra e l’università di Manchester. Numeri sull’adesione ancora non ce ne sono, ma la University and College Union, che con centoventimila iscritti è il maggior sindacato del mondo dell’istruzione superiore e dell’università, si attende una mobilitazione imponente. Anche perché l’indizione dello sciopero è avvenuta dopo un referendum tra i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.