closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Il lungo esodo dei docenti, persi dentro un algoritmo

Scuola. A settembre l’anno inizierà nel caos. Dalla Sardegna arriva un messaggio in bottiglia, con un flash mob in riva al mare: cambi il sistema di reclutamento. L’Anief: ruoli assegnati in barba ai principi costituzionali sulla pubblicità degli atti. Flc Cgil: la riforma provocherà inevitabili ricorsi

Blitz sulla spiaggia del Poetto, in Sardegna, dei docenti con la valigia. La protesta contro l’esodo imposto da Renzi agli insegnanti del Sud, delle Isole e del Centro è arrivata tra gli ombrelloni. I prof e i maestri hanno trascinato sulla sabbia il trolley, diventato il simbolo della protesta contro un ricatto. Ieri hanno indossato anche una sveglia al collo. Il tempo scorre «senza una soluzione al problema». Poche le speranze che l’appello sia raccolto. *** Il racconto. Renzi ricatta una generazione di docenti e li obbliga all'esodo *** Simbolicamente i docenti hanno messo un messaggio in una bottiglia diretta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.