closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Il legionario» o delle contraddizioni nel Belpaese

Locarno 74. In piazza Grande «Hinterland» di Stefan Ruzowitzky, dramma ambientato nella Vienna imperiale

Il festival ha ritrovato il sole, ma il clima in piazza Grande è ancora piuttosto pesante grazie alla proiezione di Hinterland dell’austriaco Stefan Ruzowitzky, che qualche anno fa si era aggiudicato un Oscar come miglior film straniero per Il falsario – Operazione Bernhard, vicenda poco nota sul tentativo nazista di precettare tipografi e falsari dai campi di concentramento per fargli creare dollari e sterline falsi. Qui la storia risale invece al 1920, quando un gruppo di prigionieri, reduci dell’esercito imperiale, ritorna finalmente a Vienna. La città non è più la stessa, come mostrato dalla scenografia urbana che pesca nell’immaginario di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.