closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il lato ruvido dei Punkreas

Intervista. Il ritorno della band milanese in un disco con dodici brani e tanti ospiti: Stato Sociale, Modena City Ramblers, Shiva. «Siamo riusciti a recuperare l'immediatezza degli esordi»

Rientro discografico per i Punkreas, che pubblicano il nuovo lavoro Il Lato Ruvido (Canapa Dischi/Rude Records/Garrincha Dischi). La formazione meneghina, che ricordiamo essere in attività fin dal 1989, prosegue senza esitazioni nel percorso punk-rock con il quale si è fatta conoscere. C’è sempre tanta elettricità dall’inizio alla fine dei dodici brani che compongono l’album, un disco dove la band sembra aver ritrovato uno smalto degno dei primi anni della carriera: energia ed adrenalina ben controllate, liriche mai banali che raccontano storie resistenti della quotidianità, sia sotto una prospettiva privata che collettiva. La conferma arriva dalla parole di Noyse, nomignolo dietro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.