closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Il Kanal Istanbul è pericoloso». Arrestati 10 ex ammiragli turchi

Turchia. Subito incarcerati i firmatari della lettera aperta contro il mega progetto infrastrutturale. Erdogan: «Golpisti». Da anni in tanti si battono contro la costruzione del nuovo canale per il devastante impatto ambientale e sociale. Gli ex militari temono l'indebolimento o l'uscita dalla Convenzione di Montreux

Il progetto del Kanal Istanbul in un’infografica nel sito governativo dedicato al piano infrastrutturale

Il progetto del Kanal Istanbul in un’infografica nel sito governativo dedicato al piano infrastrutturale

A mezzanotte del 3 aprile è stata resa pubblica una lettera aperta di critica al mega progetto governativo del Canale di Istanbul. Ieri, con un’inchiesta lampo, dieci ex ammiragli turchi sono stati arrestati per averla firmata. Facciamo un passo indietro: il presidente Erdogan ha un pallino fisso, aprire un canale a sinistra del Bosforo per incrementare il flusso commerciale dal Mar Marmara a sud di Istanbul e il Mar Nero a nord. Ci pensa dal 2011. Non è solo un pensiero, è già in parte realtà: a fine marzo il governo ha approvato il piano. Il «folle progetto», così definito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi