closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il jet siriano abbattuto e le minacce di Mosca: a Rojava nuova guerra

Siria. Gli Stati uniti colpiscono un caccia di Damasco vicino Raqqa, ma l’obiettivo è l’Iran: Washington vuole il nord della Siria per impedire un corridoio sciita verso il Libano. Russia: «Ora aerei Usa sono un bersaglio».

Le Ypg kurde impegnate nel nord della Siria contro l’Isis insieme i arabi, circassi, turkmeni e assiri

Le Ypg kurde impegnate nel nord della Siria contro l’Isis insieme i arabi, circassi, turkmeni e assiri

Che il nord della Siria sarebbe diventato, nel post-Aleppo, il nuovo campo di battaglia globale era prevedibile e ampiamente anticipato. Ora l’abbattimento di un jet governativo siriano per mano della coalizione a guida Usa, domenica, in risposta a raid di Damasco vicino Raqqa (secondo Washington e le Forze Democratiche Siriane diretti contro i combattenti Sdf, colpiti anche da terra) e le immediate reazioni di Mosca aprono scenari di conflitto sempre più drammatici. A guidarli è il revival bellico trumpiano che ha un chiaro obiettivo: arginare la presenza iraniana e consegnare la regione settentrionale siriana all’alleato turco. Per farlo utilizza il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.