closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il jazz italiano torna nelle terre del sisma con mille suoni di speranza

Musica. Dal 30 agosto al 2 settembre quattro giorni di eventi dell'iniziativa nata nel 2014 per sostenere i luoghi colpiti dal terremoto. Direzione artistica affidata a Paolo Fresu

Al Mibac presentazione affollatissima per la nuova edizione della rassegna Il jazz italiano per le terre del sisma. L’iniziativa, nata quattro anni fa per L’Aquila coniugando solidarietà e jazz, si è trasformata con l’incalzare degli eventi. Dal 30 agosto al 2 settembre una grande mobilitazione chequest’anno prevede tappe a Camerino e Amatrice. L’iniziativa punta su cultura e musica come volani per il rilancio delle comunità e della loro economia ed è promossa dal MiBAC (presente il sottosegretario Vacca), dal comune de L’Aquila (c’era il Sindaco Biondi) con il Comitato Perdonanza, sostenuta da Siae (sponsor principale, è intervenuto il Presidente Sugar),...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.